fbpx
VUOI UN PO’ DI VERITA?

VUOI UN PO’ DI VERITA?

VUOI UN PO’ DI VERITA’?

La vuoi un po di verità? Fa bene. Forse.

Ma siamo sicuri di volerla sapere? Siamo sicuri che conoscere di più, sapere di più, sia un bene? Vogliamo veramente sollevare il velo di Maya (Schopenhauer)? La verità a volte è scomoda, può far male.

Un coach ti svela la verità che già sai ma non puoi/vuoi vedere. A nostro vedere un coach è sempre, giocoforza, colui che ti accompagna a vedere la verità. Non la sua, la tua, quella che non vedevi, che non potevi o non volevi vedere. Ma comunque il coach ti mette, sempre, onestamente, davanti ai fatti.

COMINCIAMO CON UN PO’ DI VERITA’

Vi vogliamo dare qualche pillola  di verità, a prescindere che vi piaccia o meno, non vogliamo risultare gradevoli, non vogliamo accattivare o piacere, altrimenti non saremmo coach etici come imposto dalla professione e da chi ci riconosce e accreità i nostri percorsi (AICP  ad esempio).

LAVORARE SUL PROCESSO

Un vero e durevole cambiamento positivo lo otteniamo sempre, solo quando andiamo, come fa il coaching, a lavorare su processo, su come processiamo.

Se non lo sai, stai processano in questo momento. Mentre leggi, se sei a casa, se sei in tram, in metro, da solo o con qualcuno, che sia tempo libero, stai processando qualcosa. La tua vita.

Hanno calcolato il tasso di efficacia dell’essere umano. Pare, qui ci sono varie teorie, ma la forchetta è tra il 35 e il 45%, a seconda delle teorie.

Vuoi sapere perchè? Ecco un pò di verità, che spero, qualcun altro ti racconti nella tua vita, nel tuo lavoro, nella tua azienda. In giro si vedono tanti guru del marketing, della vendita, dell’organizzazione aziendale, guru di vita, di motivazione, di consulenza, i guru del funnel… Ma ti dicono questa semplice verità che sto per dirti?

La verità è che forse il 100% delle persone, me compreso spesso, sa poco e quel poco che sa lo processa male! 

Ovvero che quasi sempre abbiamo poche, pochissime informazioni, poche fonti, magari informazioni non corrette e le processiamo male, in modo distorto. A questo va aggiunto che oltre a sapere poco e processare male le informazioni che abbiamo, non lo sappiamo!

Altra piccola verità: nelle ultime tre parole del paragrafo sopra, ti ho svelato il 90% del lavoro di un coach.

Vi ricordo che partiremo in autunno con le nostre Scuole di Coaching a Roma e Milano.

AS

Team Crea

Leave a Reply