CREA Blog

Idee, riflessioni e storie per la Tua evoluzione

PERCHE’ DIVENTARE UN COACH PROFESSIONISTA?

by | Jun 28, 2021

Perché diventare un coach?


Scopri, oltre alla curiosità, all’amore della conoscenza, all’aumentare le proprie competenze, cosa spinge ad esempio, un libero professionista a diventare un #coach professionista.

Perché affinare, affiancare alle tante competenze che già avete, anche quelle del coaching?

Negli anni abbiamo avuto tanti liberi professionisti che hanno seguito le nostre scuole di coaching riconosciute AICP e WFC, ma cosa spinge un consulente, un HR, un formatore o uno psicologo/psicoterapeuta, ad acquisire, oltre alle tante competenze che già possiede, quelle del coaching?

Seguici nelle prossime settimane, qui e sui social, dove con una serie di interventi, di video e altro, ti daremo delle risposte, che non sono le nostre, ma quelle di chi, in tanti anni, si è avvicinato alle scuole Crea ed è diventato un Coach e magari anche tu troverai il tuo perché, per diventare un Coach!

Stefania e Angelo Team Crea

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.


Iscriviti alla newsletter e ricevi ogni settimana una pillola di coaching CREA. Inoltre ti invieremo gli inviti ai nostri, webinar gratuiti e ai corsi che attiveremo.

Inviando questo modulo accetto che i miei dati vengano salvati e trattati da CREA Sas di G. Magni & c. così come previsto dalla Privacy & Cookie Policy e dalla vigente normativa GDPR. Al fine di ricevere informazioni, notizie e newsletter, dalle quali potrò disiscrivermi in qualuque momento.

ARTICOLI CORRELATI

5 cose che non servono per diventare un Coach

5 cose che non servono per diventare un Coach

In questo articolo vogliamo sfatare alcuni falsi miti 1. Una laurea. Questo è un malinteso comune che impedisce a molte persone di acquisire una professione per il quale sono fatte. Quindi permettetemi di dirlo chiaramente: Non hai bisogno di una laurea per diventare...

Credenze limitanti: la differenza tra vincere e perdere

Credenze limitanti: la differenza tra vincere e perdere

Che cosa fa percepire a  una persona,  un  cliente,  un’azienda o una organizzazione essere un vincente che raggiunge con gioia gli obiettivi prefissati, piuttosto che un perdente che si sente vittima degli eventi e che vede allontanarsi la meta...