fbpx
L’ELEFANTE LA ZANZARA E IL COACHING

L’ELEFANTE LA ZANZARA E IL COACHING

IL CRACK THOMAS COOK

Purtroppo c’è ben poco da ridere, leggendo dell’ennesima capitolazione di un colosso,  del turismo in questo caso, il più antico tour operator della storia, di cui quel che resta, se cliccate qui, è un sito oscurato, Thomas Cook. Lascia a piedi centinaia di migliaia di turisti e senza lavoro oltre 22.000 addetti. Una Dunkuerque del business. Perchè abbiamo titolato l’articolo l’elefante, la zanzara e il coaching?

L’ELEFANTE E LA ZANZARA

Le cause sono arcinote. I colossi del web come Expedia e Booking hanno disintermediato le transazioni e chiunque ha un pc o uno smartphone, è divenuto tour operator di se stesso. Cosa può fare un elefante contro le zanzare?

Inoltre un fenomeno non certo nuove sono le compagnie aeree low cost, che ormai offrono pacchetti soggiono e noleggio auto all in one.

Poi Thomas Cook non era solo un elefante, era lento. I competitor diretti infatti si erano mossi assai prima, con ristrutturazioni aziendali e di offerte.

Come sentii dire ad una conferenza tanti anni fa, il compianto Stephen Covey, se volete stare sul mercato in futuro, dovete decidere se volete essere cheap o sexy, economico o attraente. Se decidi di essere economico devi competere con le zanzare, se vuoi essere sexy devi cambiare il tuo target e puntare sul luxury brand, in questo caso potevano essere resort esotici di lusso, località esclusive, non alla portata di tutti ma di una fetta importante di mercato che dispone di redditi elevati.

COSA CI DOVREBBE INSEGNARE?

Velocità e flessibilità sono due parole d’ordine del coaching. Crea con i suoi interventi di coaching organizzativo porta avanti la filosofia delle tre elle: Lean, Lead, Learn (organizzazioni che apprendono). Inoltre in partnership con Origami Engineering, può fornire servizi di consulenza avanzata, strategica e direzionale per il business development.

Evidentemente qualcosa è mancato al management di Thomas Cook, che pure si porta a casa cifre milionarie, basti pensare che solo l’amministratore delegato svizzero Peter Fankhauser, in carica dal 2014, ha incassato oltre 8,3 milioni di sterline, incluso un bonus da quasi 2,9 milioni nel 2015.

Coraggio, onestà, vision, autorevolezza/autorità? Non hanno saputo vedere lo tsunami che arrivava o semplicemente l’hanno ignorato? Hanno aspettato troppo a prendere decisioni, questo è certo. Avevano il potere di tagliare e ristrutturare? Se l’avevano cosa li ha fermati?

Crea Coaching & Formazione inoltre forma Coach Professionisti con le sue Scuole di Coaching a Milano, Bologna, Firenze e Roma.

A.S. Team Crea

Leave a Reply