CREA Blog

Idee, riflessioni e storie per la Tua evoluzione

Le 3 principali tipologie di Coach che puoi diventare frequentando una Scuola di Coaching

da | Dic 26, 2022

Quali sono i 3 principali tipi di coach che si possono diventare frequentando una scuola di coaching? I coach possono specializzarsi in diversi settori, dallo sport al business, fino al life coaching. Di seguito andremo ad analizzare le tipologie di coach più popolari.

Il life coach

Un life coach è un professionista che aiuta le persone a raggiungere i propri obiettivi personali e professionali.

Un life coach può aiutarvi a chiarire i vostri obiettivi, a identificare gli ostacoli e a creare un piano per superarli e può anche aiutarvi a rendervi conto dei vostri obiettivi e a progredire verso di essi.

Se vi sentite bloccati nella vostra vita personale o professionale, o se volete raggiungere il successo in un’area della vostra vita, prendete in considerazione la possibilità di lavorare con un life coach. Un life coach può aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi e a esprimere tutto il vostro potenziale.

In questa tipologia rientra anche il coaching famigliare e il coaching con gli adolescenti.

Lo sport coach

Come sport coach, è importante essere in grado di motivare e ispirare i propri atleti a dare il meglio di sé. Un buon coaching sportivo può fare una grande differenza nelle prestazioni di un atleta e aiutarlo a raggiungere il suo pieno potenziale. Esistono molte tecniche e strategie diverse che un coach può utilizzare per aiutare i propri atleti a migliorare, ed è importante trovare ciò che funziona meglio per ogni singolo atleta. Inoltre il coach deve anche essere in grado di lavorare bene con gli altri membri dello staff tecnico.

Il business coach

Un business coach è un professionista che aiuta le organizzazioni e gli individui a migliorare le loro prestazioni e in genere ha esperienza nel mondo aziendale.

Il business coaching nel tempo si è diversificato nelle sue applicazioni a seconda delle figure professionali cui è rivolto o all’obiettivo professionale che si intende raggiungere.

a. Executive coaching

È il processo di coaching destinato ai singoli manager: si esaminano insieme i problemi da risolvere e si collabora affinché essi possano intraprendere delle azioni risolutive. Questo tipo di coaching risulta particolarmente utile per sviluppare stili efficaci di leadership e time management.

b. Corporate coaching

È il processo di coaching destinato alle figure aziendali al di sotto del livello manageriale. Il processo si sviluppa a stretto contatto con il gruppo dirigente.

c. Career coaching

È il coaching finalizzato allo sviluppo della carriera professionale di una singola persona. In questo processo il cliente definisce le proprie aspettative, riesce a esplorare le proprie motivazioni legate alla professione e a gestire al meglio momenti di transizione e di cambiamento (ristrutturazione del piano aziendale, nuove mansioni, perdita di lavoro).

d. Coaching organizzativo

È il coaching nel contesto organizzativo. Il committente non è il singolo ma l’intera organizzazione, che può essere un’azienda, una scuola, un’organizzazione no profit, un ospedale, etc. L’intervento di coaching consente all’organizzazione di individuare o fare chiarezza sulle mete future, di tradurle in obiettivi e di allenare le potenzialità organizzative al fine di riconoscere e mettere in atto le modalità strategiche più funzionali alla realizzazione degli obiettivi stessi.

Quindi per riassumere:

I business coach aiutano i loro clienti a migliorare le loro attività. Lavorano con i loro clienti per aiutarli a stabilire obiettivi, creare piani d’azione e superare gli ostacoli.

I business coach aiutano inoltre i loro clienti a sviluppare le loro capacità di leadership e a gestire meglio il loro tempo e le loro risorse.

I Coach sportivi aiutano i loro clienti a migliorare le prestazioni nello sport che hanno scelto. Lavorano con i loro clienti per aiutarli a stabilire obiettivi, sviluppare programmi di allenamento e migliorare la tecnica.

I life coach aiutano i clienti a migliorare la propria vita. Lavorano con i loro clienti per aiutarli a stabilire obiettivi, a sviluppare piani d’azione e a superare le difficoltà.

0 commenti

LASCIA UN COMMENTO


Iscriviti alla newsletter e ricevi ogni settimana una pillola di coaching CREA. Inoltre ti invieremo gli inviti ai nostri, webinar gratuiti e ai corsi che attiveremo.

Inviando questo modulo accetto che i miei dati vengano salvati e trattati da CREA Sas di G. Magni & c. così come previsto dalla Privacy & Cookie Policy e dalla vigente normativa GDPR. Al fine di ricevere informazioni, notizie e newsletter, dalle quali potrò disiscrivermi in qualuque momento.

ARTICOLI CORRELATI

Il potere di una domanda

Il potere di una domanda

Cosa fa il Coach Spesso mi viene chiesto: “ma che cosa fa un coach?” Prima di rispondere a questa di domanda, vorrei fare una premessa. Coach è un termine molto utilizzato ultimamente e questo crea confusione attorno alla figura professionale. E' un termine che nasce...