fbpx
COACHING E V. U. C. A.

COACHING E V. U. C. A.

COSA VUOL DIRE VUCA

COME AFFRONTARE LE ERE D’INCERTEZZA – COME TI E’ UTILE IL COACHING -COSA PUOI FARE TU

Il coaching e VUCA, ma cosa è questo VUCA? Ne hai sentito parlare? Vuca è un acronimo, coniato nel 1987 da due docenti universitari, nei loro trattati sulla leadership, Warren Bennis e Burton Nanus, che sta per

Volatility (volatilità)

Uncertainty (incertezza)

Complexity (complessità)

Ambiguity (ambiguità)

Ditemi voi se questa, con quel che stiamo vivendo, è più che mai definibile come un’era Vuca.

Ma da dove viene? Perchè è stato coniato questo acronimo? Io credo che la nostra era, dopo il volo sulla luna, dopo la globalizzazione, per molti versi può essere considerata un post 1492, la fase di passaggio tra la fine di un’era e l’inizio di un’altra.

COME AFFRONTARE LE ERE D’INCERTEZZA?

Possiamo prendere in aiuto, senza scomodare grandi menti come GianBattista Vico o Nicolò Macchiavelli, un manuale di storia. Ciò che accadeva allora in trecento anni, oggi potrebbe probabilmente accadere in trenta. 300 anni dopo la scoperta dell’America arriva la rivoluzione Francese. E, per stare terra terra, come esempio (uno dei tanti) in pochi anni, Napoleone Bonaparte, con un modello militare tattico del tutto nuovo, in pochi anni sbaraglia eserciti considerati invincibili (fino a quando non ci presero, parecchi anni dopo, misura).

COME TI E’ UTILE IL COACHING

Io considererei per brevità, due concetti chiave del coaching in questo articolo (non posso darveli tutti).

Flessibilità: si è sempre fatto così, abbiamo sempre fatto così, è un mindset che vedo molto bene pronunciato dal Comandante Edward John Smith. Se hai un’azienda o lavori in un’azienda che sembra prosperare, con questo atteggiamento mentale, oggi, potrebbe non esistere più tra un anno, ma se sei fortunato, potrebbe andare avanti per molto. (Thomas Cook insegna). Essere flessibili vuol dire anche ascoltare tutto e tutti e reagire agli stimoli, interni ed esterni.

Leggerezza: (lean), snellezza, oggi devi scegliere cosa portarti nello zaino, se vuoi fre n viaggio lungo. Gli esploratori che viaggiavano con i bauli trasportati dai pachidermi, oggi avrebbero poca fortuna, ma forse non te ne sei reso conto e ti porti dietro un sacco di fardelli, inutili, poco utili o anche abbastanza utili, ma devi scegliere in base alle 5 C della sopravvivenza, poi magari se hai posto, puoi aggiungere qualcosa, ma non lasciando a terra cosa ti è indispensabile nella giungla moderna, giungla metaforica, giungla mentale ed emotiva.

COSA PUOI FARE TU

Spazza via dalla tua mente credenze e convinzioni: ciò che è giusto per te, può continuare ad essere giusto e vero per te, ma non è detto che lo sia per l’altro! Analizza quali sono queste credenze, poi mettile da parte. LA SOLA COSA CHE PUOI TENERE IN considerazione sono i tuoi valori irrinunciabili, sui quali non è possibile arrivare a compromessi, ma solo tu puoi capire quali sono. Una volta individuati, quei pochi, vedi chi intorno a te li condivide e comincia a muoverti e costruire la tua vita sulla base di poche semplici parole, che ti diano un’immagine CHIARA e DINAMICA (intesa come immagine in movimento, non statica.

Noi di Crea sappiamo molto bene quali sono la nostra visione e mission, individuale dei soci e collaboratori e aziendale e quanto queste debbano collimare per fare tanta strada.

A.S. TeamCrea

PUBLIC SPEAKING

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

PERCHE’ FARE UN CORSO DI PUBLIC SPEAKING?

I motivi per frequentare un corso di public speaking sono molteplici, sia per chi vuole diventare un Trainer/relatore professionista sia per tutti coloro che nella vita si relazionano con altre persone. Di seguito alcuni dei principali motivi per partecipare a un corso di questo tipo.

perchè migliorerai la tua abilità oratoria

perché supererai la tua paura o timore di affrontare un pubblico

perché imparerai che convincere le persone vuol dire CON-VINCERE (VINCERE ASSIEME)

perché è importante riuscire a gestire le proprie emozioni anche in situazioni “particolari”

perché scoprirai quanta arte oratoria esiste in te e scoprirai la tua unicità di essere speaker

perché scoprirai i “segreti” e le tecniche del parlare in pubblico

perché diventerai un venditore più efficace

perché saprai far valere la tua professione da coach,imprenditore e/o libero professionista

perché diventerai più sicuro di te in tutte le situazioni

ESISTONO DIVERSE TIPOLOGIE DI CORSI PUBLIC SPEAKING

Ci sono corsi che coinvolgono centinaia di persone e corsi che ne coinvolgono poche decine, personalmente sono dell’idea che è indispensabile lavorare sull’unicità delle persone, se dovessimo dare solo indicazioni e informazioni tecniche, non sarebbe necessario fare un corso, basterebbe leggere un buon libro.

Ciò che fa la grande differenza è proprio lavorare su se stessi con i Trainer che ti supportano, lavorare nella pratica e mettere immediatamente in atto le tecniche imparate. Guardarsi, ascoltarsi, percepirsi e migliorarsi per tutto il corso, nello stesso tempo guardare, ascoltare, percepire  e imparare dai propri colleghi al  corso.

Ecco perchè considero maggiormente efficaci corsi dove vengono accolti solo 10/15 partecipanti con minimo due trainer…

Il mio consiglio è di fare questa esperienza almeno una volta nella vita, sarà efficace e entusiasmante, sarà utile e interessante, sarà divertente e stimolante.

Il nostro metodo a marchio registrato “metodo CREA” e l’abbinamento a tecniche di teatro oltre a PNL, coaching e Mental Trainer rende il nostro corso unico.

Il nostro è un form unico, che unisce le classiche tecniche di public speaking, al mental training e al teatro. Lavoreremo infatti sulla gestione dello spazio, del discorso, delle slide. Impareremo a gestire la paura del pubblico e trasmettere emozioni utili a conquistare la platea. Impareremo a respirare correttamente, a usare le nostre potenzialità vocali e a leggere in maniera espressiva e coinvolgente.

G.M. Team Crea

Investimento Euro 600,00 + Iva, durata 2 giornate e mezza, chiedi info senza impegno compilando il form qui sotto, non vincolante.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][/vc_column][/vc_row]

CREA SAFETY COACHING. Cultura della sicurezza.

CREA SAFETY COACHING. Cultura della sicurezza.

IL SAFETY COACHING DI CREA

Il safety coaching di Crea.

LA SICUREZZA NON E’ UN COMMA

Ci sono persone. La cultura della sicurezza e D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 per creare sicurezza.

Cos’è e cosa fa il safety coaching? Cosa vuol dire oggi essere un RSPP? O comunque un’altra figura all’interno della filiera “sicurezza”? Perchè la figura del safety coaching?
Come si sa non basta una legge, una norma, a far si che una cosa divenga un valore condiviso. La percezione sociale è il reale termometro di quanto una normativa recepisca un valore etico e morale condiviso.

Milano non è diversa da Bologna, da Udine o da Verona. Ovunque andiamo sentiamo le stesse parole, lo stesso atteggiamento che ben conosce chi lavora nel settore.
Un esempio esplicativo per tutti. La normativa contro la pirateria a tutela dei diritti d’autore, ovvero il download o la copia illegittima di film ecc ecc. La legge c’è. Ma se c’è qualcuno che ha scaricato o si è fatto passare da un amico, un film o una canzone coperta da diritti d’autore e si sente un criminale, alzi la mano.

Come facciamo a far si che il fattore sicurezza divenga un valore condiviso e quindi un comportamento, un abito mentale, un’abitudine sana?

 COME CREARE SICUREZZA

Quella della sicurezza deve diventare un’ottica di sistema, vissuta e percepita, in primis da chi ne è responsabile, come una vera e propria “filiera produttiva”, il cui bene prodotto è per l’appunto la sicurezza in azienda e, per l’appunto, un bene, un valore.

Se la sicurezza non è percepita come fattore primario, la responsabilità (non parliamo degli articoli dal 15 al 20 del D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81) morale deve essere coniugata con il “dovere”. Non è un freddo comma che salva  l’incolumità di un lavoratore.

CREARE UNA FILERA DELLA SICUREZZA

E’ sentire sulla propria pelle che quel lavoratore è una persona, un microcosmo di vita, valori, affetti, sogni. Chi è quell’uomo, cosa sogna, cosa fa, ha una famiglia, ha dei figli? Spesso non sappiamo nulla di chi lavora per anni vicino a noi.

E’ un  dovere (morale) e responsabilità di qualcuno far tutto il possibile perchè questa persona torni a casa, la sera, dai suoi affetti, integro.

La figura chiave del safety coach, con gli strumenti che come CREA possiamo fornire, in ambito comunicativo e altro, deve poter accedere a questa modalità sensitiva, affinchè queste “tecniche” possano attecchire su un terreno fertile. Quando questi prerequisiti esistono, lo “switch” è facile e tende a propagarsi, a macchia d’olio, come un “virus” positivo.

Team Crea

AS

D. lgs n. 81 del 9 aprile 2008

SELFEMPOWERMENT E LEADERSHIP. IL CAMMINO DELL’EROE.

SELFEMPOWERMENT E LEADERSHIP. IL CAMMINO DELL’EROE.

SELFEMPOWERMENT E LEADERSHIP IL CAMMINO DELL’EROE

Cos’ è il cammino dell’eroe? L’eroina o l’eroe non sono esseri mitologici con virtù eccezionali di coraggio.

Eroe è soprattutto colui che sceglie ad ogni istante della propria esistenza come e dove stare, cosa fare, in maniera totalmente consapevole. Consapevolmente sceglie quali battaglie affrontare e quali evitare e e accetta le conseguenze di entrambe le decisioni.

Abbiamo molte possibili scelte che a volte non vediamo, in quanto ci stiamo autolimitando. Vedere altre strade, altri cammini, ci da la possibilità/responsabilità di scegliere, questa è la vera libertà. L’eroe è libero anche quando non è libero, se sceglie di non esserlo.

Il cammino dell’eroe è un percorso evolutivo di self empowerment e leadership. Con l’uso di varie tecniche, in primis la bioenergetica, ri-scoprirai aspetti di te e troverai nuove forze interiori. E’ un insieme di tecniche elaborate  da Alexander Lowen.

BIOENERGETICA

Osservate i bambini. Possiedono una libertà naturale di movimento, espressione e manifestazione delle emozioni.

Viene parzialmente e gradualmente persa con lo sviluppo, di pari passo ad un irrigidimento che condiziona respirazione, postura e la flessibilità tanto fisica quanto mentale. E’ un processo di aggiustamento della struttura alle condizioni “ambientali” e una lotta per adattare l’ambiente anoi. E’ servito nelle condizioni in cui eravamo, si.

E’ ancora utile oggi, cosi com’è?

ll  viaggio che ripercorre le figure archetipiche dello sviluppo umano con l’uso della bioenergetica e vi permetterà di sbloccare energie e potenzialità inespresse o represse. Questi momenti di “scoperta”  fisica ed energetica, accompagnati da una elaborazione consapevole con modalità tipica del coaching, vi permette di sperimentare e superare quei limiti che condizionano la nostra esistenza, spesso senza che ce ne rendiamo conto.

LEADERSHIP

Ogni individuo per trovare la propria leadership e l’eroe dentro di sè, affronta una serie di tappe evolutive che sono rappresentate simbolicamente dagli archetipi e che verranno ripercorse lavorando, con la bioenergetica, su eventuali blocchi e freni.

CARATTERE?

Sono fatto così… quante volte lo dite o lo sentite dire? Il carattere è una unione somatica e psicologica in senso lato e  si struttura a livello mentale e a livello corporeo adattandosi all’ambiente, con strutture e irrigidimenti muscolari che determinano la nostra postura, allineata ai nostri schemi mentali e alla nostra visione del mondo. Un fantastico meccanismo evolutivo che ci ha garantito la sopravvivenza, ma si può ritorcere contro di noi, vivere non è sopravvivere!

LIBERTA’

Ecco perchè con la pratica di tecniche bioenergetiche, lavorando su postura, movimento, voce e respirazione, va a liberare energie compresse con conseguente sblocco emozionale e mentale.

I PARASSITI

Sono parti di noi, che possiamo definire parassiti emozionali. Hanno una funzione mentale e fisica. Ci sono serviti durante il nostro percorso evolutivo per adattarci, “sopravvivere” nell’ambiente in cui ci troviamo. Tuttavia possono essere un limite alla nostra potenza vitale.

CONSAPEVOLEZZA

Liberarsi per la prima volta, anche se per alcuni momenti, dei parassiti, è un’esperienza generativa. Percepirsi senza questi limiti ci fa toccare con mano come “Possiamo Essere” senza queste “sottopersonalità” o parassiti che noi stessi nutriamo. A quel punto la nostra diventa una scelta, liberarcene o tenerceli, in libertà.

GLI ARCHETIPI

Nella nostra società i momenti rituali sono ormai ridotti al lumicino (verrebbe da dire purtroppo, vedi Arnold Van Gennep “I riti di passaggio”). Ogni individuo per trovare la propria leadership e l’eroe dentro di sè, affronta una serie di tappe che sono rappresentate simbolicamente dagli archetipi e che vengono ripercorse lavorando, con la bioenergetica, su eventuali blocchi e freni.

AZIONE

Ecco perché praticare  bioenergetica, lavorando su postura, movimento, voce e respirazione, libera energia compressa con conseguente sblocco mentale.

Qui entra in gioco l’eroe. L’ eroe è quella parte di noi che sa quando e quanto agire, se adattarsi a ciò che lo circonda o modificarlo, in funzione di un equilibrio che solo noi sappiamo quale essere giusto per noi e non si sottrae alle scelte. Se ne assume la responsabilità fino in fondo, nella consapevolezza che il cambiamento rientra nel  suo potere.

“UN VINCITORE E’ SEMPLICEMENTE UN SOGNATORE CHE NON SI E’ ARRESO” NELSON MANDELA

OBIETTIVI

 

  • In questo percorso potrai liberare energie fisiche e mentali sopite
  • Supererai tuoi limiti
  • Farai tue tecniche da usare in totale autonomia nella tua quotidianità per migliorare il tuo stato di consapevolezza, equilibrio calma e forza interiore.
  • Imparerai ad usare la tua energia, la tua respirazione e voce, il tuo corpo, nel modo appropriato alle circostanza,
  • Conoscere parti  potenzianti e limitanti
  • Incrementerai la tua leadership 

NB: numero chiuso;  imprescindibile un colloquio preliminare con il docente prima di perfezionate l’iscrizione!

A.S.

Team Crea

[vc_row][vc_column][/vc_column][/vc_row]

COACHING E CONSULENZA STRATEGICA

COACHING E CONSULENZA STRATEGICA

COACHING E CONSULENZA

Cerchi soluzioni per sviluppare, evolvere e far crescere il tuo lavoro, la tua azienda, ingegnerizzare i tuoi processi? La soluzione c’è già. E’ molto importante e devi fare in modo che sia lei a trovare te. Più spesso di quel che pensi la soluzione è dentro di te. C’è un esperto, il massimo esperto, al servizio della tua azienda, del tuo lavoro e del tuo futuro. Quell’esperto sei tu. Nessuno più di te, è esperto del tuo lavoro e nessuno come te, conosce la tua azienda. La consulenza ti rende autonomo, ti fa incontrare l’esperto che c’è in te. 

SE CERCHI RISPOSTE PER IL TUO BUSINESS

Recenti studi hanno calcolato che ciascun essere umano compie mediamente 35.000 scelte al giorno. Si hai capito bene, trentacinquemila. La maggior parte, per non dire tutte, sono ovviamente, automatismi inconsapevoli. Basati su quello che sappiamo, conosciamo e abbiamo sempre fatto.

COSA FA IL COACHING

Il coaching accompagna i clienti a riallineare  le scelte alla rotta tracciata, con la barra a dritta verso il futuro, per navigare con sicurezza nel mare della complessità contemporanea. Strategia zero errori e viral leadership diventano strumenti quotidiani. 

Da oggi c’è un nuovo soggetto, anzi due, che lavorano in sinergia totale, un’accoppiata vincente: coaching e consulenza. Crea Coaching & Formazione, azienda con esperti coach professionisti certificati, con sede in Italia e Origami Engineering, azienda consulenziale di respiro internazionale,  con sede a Londra, e partner in tutto in molti paesi, hanno siglato un accordo di partnership per dare il meglio di questi approcci integrati. A ciascuno il suo mestiere è la filosofia che ci muove. 

MUOVERSI IN SINERGIA

Accade spesso che un lavoro di consulenza ben fatto faccia emergere la necessità di formazione e training. E viceversa, un formatore Crea, con il suo approccio maieutico e potenziante, porterà il cliente a capire il suo bisogno di una consulenza per chiudere il cerchio. Da oggi tutto questo è realtà.

DIVENTARE COACH, LIFE COACH, MENTAL COACH, BUSINESS COACH

Inoltre tra i suoi servizi Crea Coaching e Formazione si pregia di erogare le scuole per diventare Coach Professionista, a Roma, Milano, Bologna, Firenze, Catania.

Le nostre scuole hanno il riconoscimento di AICP la più rappresentativa associazione di Coach Professionisti a livello nazionale, la nostra didattica inoltre è allineata e sviluppa le 11 competenze chiave ICF, propedeutica A CHI VOLESSE OTTENERE IL RICONOSCIMENTO COME COACH INTERNAZIONALE.

THE PERFECT PAIRING WHEN YOU ARE LOOKING FOR SOLUTIONS FOR YOUR BUSINESS

 Are you looking for solutions to develop, evolve and grow your work, your company, engineer your processes? The solution is already there. You have to make sure she finds you. More often than you think the solution is nearby. There is an expert, the greatest expert, to support your company, your work and your future. That expert is You. Nobody other than you can be a better expert on your work, and you know your company better than anybody else. Our advice is made to let you be independent, to drive you meeting the expert who is in you.

WHEN YOU ARE SEARCHING GOOD ANSWERS FOR YOUR BUSINESS

Recent studies have calculated that each human being makes an average of 35,000 choices per day. Yes, you got it right, thirty-five thousand. Most of these, nearly all of them, are obviously unaware automatisms, based on what we know, we have learned and what we have a habit to, that we have always done.

In the first of the 11 laws from “The fifth discipline” by author Peter Senge, we read: today’s problems derive from yesterday’s solutions.

OUR COACHING

accompanies the clients to realign the choices to the traced route, with the bar to starboard towards the future, to navigate with confidence in the sea of the modern complexity. Zero-error strategy and viral leadership have to become everyday tools. 

Now there is a new subject, or better two, working in total synergy, a winning combination: coaching and consulting. Crea Coaching & Formazione, a company with expert certified professional coaches, based in Italy and Origami Engineering, an international consulting firm, based in London with many partners all over the world, have signed a partnership agreement to give the best of their integrated approach. A stitch in time saves nine is our driver. It often happens that a well-done consultancy work brings out the need for a coaching intervention. And vice-versa, being coached by Crea coaches, with a maieutic approach, and the empowering process of coaching, bring in the need of a consultant to come full circle. From today all this is a reality.

 

MENTAL TRAINING E GESTIONE DELLO STRESS

MENTAL TRAINING E GESTIONE DELLO STRESS

MENTAL TRAINING E GESTIONE DELLO STRESS (STRESS MANAGEMENT)

Il mental training ti fornisce strumenti concreti per utilizzare al meglio le tue potenzialità inespresse. Il tasso di efficacia nell’uso della nostra mente è stato calcolato attestarsi mediamente tra il 35 e il 45%.

Conoscere come influire sulla nostra energia, focalizzarla su ciò che riteniamo utile, modificare le “reazioni” depotenzianti e che sono in disequilibrio con il nostro essere, ci permette di ottenere risultati di successo nella vita, nello sport, nel business, nelle relazioni ed in ogni cosa che riteniamo importante per noi.

Le tecniche utilizzate durante i due giorni del seminario, permetteranno  a tutti i partecipanti di migliorare immediatamente le loro perfoRmance, fisiche e intellettuali !

Lo stress è un meccanismo di cui ci ha dotati l’evoluzione umana, un hardware di base votato alla vita e alla sicurezza. Come e quando decidere di attivarlo sono funzioni governate dalla mente, il software, su cui possiamo largamente intervenire a nostro vantaggio.

Creare nuove abitudini, nuove reazioni, nuovi atteggiamenti, più sani, funzionali a ciò che desideriamo, equivale a creare nuovi percorsi neuronali.

COSA PUOI FARE?

Tutto ciò avviene in noi ogni giorno, inconsapevolmente e spesso lentamente.

Il mental training ti fornisce le tecniche per fare tutto ciò velocemente e scegliendo ciò che ritieni opportuno per te.

Creare nuovi ancoraggi entrando nello stato di flow (flusso), detto anche esperienza ottimale o trance agonistica, è quello stato in cui si entra e non si avverte lo sforzo, la fatica e si ha la massima concentrazione e capacità, in uno stato di benessere che porta alla peak performance.

Se hai partecipato lascia un commento sull’esperienza vissuta, se non hai partecipato lascia un commento sull’argomento.