CREA Blog

Idee, riflessioni e storie per la Tua evoluzione

Ascolto attivo: 4 + 4 Motivi per cui è importante  sia nella tua vita personale, che come Coach

by | Mar 14, 2022

Spesso si confonde l’ascolto attivo con una “partecipazione interessata e sincera”, elemento sicuramente importante. In realtà, l’ascolto attivo e produttivo vive di regole e comportamenti che sono ben lontani dalle abitudini comportamentali del più educato e attento ascoltatore.

Si possono racchiudere in una regola generale, fondamentale nel coaching come in qualsiasi altra professione o relazione: ascoltare per capire, non per rispondere.

Imparare ad ascoltare davvero, non si limita a far sentire l’ interlocutore importante, compreso, accolto e non è un’azione circoscritta al momento di silenzio mentre l’altro parla.

È una competenza che trasforma completamente l’intero atto comunicativo, permettendo di comprendere profondamente la richiesta e il bisogno della persona che si ha di fronte e riuscire quindi a replicare soddisfacendo pienamente le aspettative dell’interlocutore.

 Le 4 ragioni per praticare l’ascolto attivo  nella tua vita

1. L’ascolto attivo può aiutarti a capire meglio i bisogni e le emozioni  oltre ai  ragionamenti della persona con cui stai parlando.

2. L’ascolto attivo ti permette di raccogliere informazioni e dare a risposte appropriate

3. L’ascolto attivo può aiutarti a costruire una relazione più forte con la persona con cui stai parlando, sviluppando empatia e comprensione.

4. L’ascolto attivo aiuta a mantenere un senso di equilibrio emotivo e di controllo dandoti il tempo di elaborare ciò che viene detto prima di rispondere.

4 motivi perché l’ascolto attivo è importante nel Coaching

L’ascolto attivo è la chiave per sessioni di coaching di successo. Anche se può sembrare simile all’essere attenti o interessati, l’ascolto attivo è diverso in quanto si basa su regole e comportamenti specifici che sono spesso diversi dal comportamento dell’ascoltatore più educato. I 4 motivi per cui l’ascolto attivo è importante nel  coaching sono:

1) L’ascolto attivo ti aiuta a capire meglio di cosa ha bisogno la persona.

2) L’ascolto attivo permette di rispondere supportando meglio i bisogni dei tuoi coachee

3) L’ascolto attivo previene le incomprensioni o gli errori di comunicazione. 

4) L’ascolto attivo crea un ambiente sicuro, che permette ai coachee di aprirsi e mostrare la propria vulnerabilità migliorando così la tua relazione con loro ed aiutandoti a capirli meglio e creare alleanza.

Conclusione

“Parlare è un bisogno, Ascoltare un’arte”   Goethe

Ci sono una varietà di modi per comunicare, e mentre alcuni possono essere più efficaci in certe situazioni, ce n’è uno che è costantemente il più importante: l’ascolto attivo.

L’ascolto attivo è una tecnica che ha dimostrato di essere preziosa in una varietà di circostanze, dal coaching alla costruzione di relazioni in ogni ambito. L’importanza dell’ascolto attivo non può essere sottovalutata, ed è un’abilità che vale la pena padroneggiare in qualsiasi professione o situazione personale e per questo motivo è uno dei pilastri della scuola di coaching CREA.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.


Iscriviti alla newsletter e ricevi ogni settimana una pillola di coaching CREA. Inoltre ti invieremo gli inviti ai nostri, webinar gratuiti e ai corsi che attiveremo.

Inviando questo modulo accetto che i miei dati vengano salvati e trattati da CREA Sas di G. Magni & c. così come previsto dalla Privacy & Cookie Policy e dalla vigente normativa GDPR. Al fine di ricevere informazioni, notizie e newsletter, dalle quali potrò disiscrivermi in qualuque momento.

ARTICOLI CORRELATI

Perché la propensione all’azione è importante per un Coach.

Perché la propensione all’azione è importante per un Coach.

Cosa serve per essere un coach? Beh, non basta avere entusiasmo e sincerità. Serve anche la propensione all'azione. La maggior parte delle persone vogliono di più dalla vita, solo che non sanno cosa significa. Non sono sicuri di ciò che vogliono o di come ottenerlo....