fbpx
2020 ANNO DEI MIRACOLI

2020 ANNO DEI MIRACOLI

SE TU CI CREDI

Fai in modo che sia il 2020 l’ anno dei miracoli. Come? Sei tu il tuo miracolo. Non parliamo di religioni, anche se Karol Wojtyla disse:

Prendete per mano la vostra vita e fatene un capolavoro

Se non ci credi tu e speri in qualcuno che ci creda per te, stai guidando di notte nella nebbia a luci spente. Magari sei fortunato e arrivi dove vorresti. Di sicuro è meglio se procedi molto, molto lentamente, ma il tempo è sempre così poco… scorre inesorabile e ti prego di fidarti e credermi se lo dico, di certo ho qualche anno in più di te….

SII IL TUO MIRACOLO

Per chi o cosa stai vivendo? In quale direzione sta procedendo il tuo cammino? dove ti stai conducendo? Se vuoi puoi scegliere di percorrere “Il cammino dell’eroe”. Trova la tua leadership.

L’uomo che vuol dirigere un’orchestra deve saper girare le spalle alla folla

James Crook

Se vuoi, puoi. Puoi fare in modo che il 2020 sia un anno che ricorderai, l’anno del cambiamento. Come dice Alex Zanardi, “La vita è come il caffè. Puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi, ma se lo vuoi dolce devi muovere il cucchiaino. A stare fermi non succede niente.” E il tuo caffè resterà amaro, aggiungo. Ora che lo sai ed eticamente,  da coach ti devo mettere questa verità davanti, decidi tu che fare, qualsiasi decisione è quella giusta per te. Basta che poi non ti lamenti per come sei, dove, con chi e di ciò che hai. Stai raccogliendo ciò che semini.

#happynewyear #changeyourworld #coachyourlife #coaching Crea coaching & formazione dal 2016 abbiamo formato circa #300 #coach eccellenti a #Milano #Bologna #Firenze #Roma #Catania guidati da #valori profondi e dalla #consapevolezza che hanno il #potere di #cambiare in meglio la loro vita e quella di chi lo desidera. Siamo anche orgogliosi e  fieri del nostro paese e vogliamo un’ #Italia migliore.

#coachyourlife

Angelo Storari

Team Crea

COACHYOURLIFE. UNA PERSONA PUO’ CAMBIARE IL MONDO.

COACHYOURLIFE. UNA PERSONA PUO’ CAMBIARE IL MONDO.

COACHYOURLIFE IL POTERE DELLE SCELTE

Coachyourlife, una persona può cambiare il mondo.

“Non ho mai conosciuto nessun vietnamita che mi abbia offeso o mi abbia chiamato negro”

Coachyourlife, allena la tua vita, hai un potere immenso. Può una persona cambiare il mondo?

Cassius Clay nel 1967 era già da tre anni il pugile campione del mondo ella sua categoria pesi massimi. Nel frattempo aveva conosciuto la religione pacifista islamica e quando fu chiamato alla leva per combattere nel Vietnam, si rifiutò. Per questo motivo fu arrestato e incarcerato come renitente di leva.

Si rifiutò di andare in guerra a combattere e uccidere e pagò con la prigione. Gli fu tolto il titolo di campione mondiale e fu incarcerato.

UNA PERSONA PUO’ CAMBIARE IL MONDO.

Soltanto nel 1971 la Corte suprema USA  annullò definitivamente la sua condanna.

La sua battaglia come obiettore di coscienza lo rese un’icona nella controcultura degli anni sessanta.

Una persona può cambiare il mondo?

È l’unico peso massimo a essere stato campione lineare per tre occasioni: nel 1964, 1974 e infine nel 1978. Tra il 25 febbraio e il 19 settembre 1964 fu inoltre campione indiscusso della divisione. Detiene il maggior numero di premi “pugile dell’anno“, assegnato da The Ring, avendo vinto tale riconoscimento nel 19631966197219741975 e 1978.

Soprannominato “The Greatest” (Il più grande), Ali è stato protagonista di alcuni dei più importanti e famosi eventi del mondo pugilistico.

HAI UN POTERE IMMENSO

Ogni volta che scegli consapevolmente, hai in mano un potere immenso di dare una svolta, magari inaspettata alla tua vita. La scelta di Alì contribuì alla fine della guerra in Vietnam, sollevando coscienze sul conflitto e alimentano i movimenti per i diritti civili. Si, una persona può cambiare il mondo.

Selfempowerment e leadership Il cammino dell’eroe,

#changetheworld #coachyourlife Crea coaching & formazione #coaching ##coachyourbusiness #milano #firenze #bologna #genova #roma #catania #diventacoach #aicp #icf #wfc

Crea coaching & Formazione

 

 

COACHING E VIRAL LEADERSHIP

COACHING E VIRAL LEADERSHIP

COACHING E VIRAL LEADERSHIP

IL VIRUS POSITIVO

Coachyourlife! Se non credi che con le tue scelte hai potere di cambiare il mondo, leggi queste poche righe.

E’ giovedì, primo dicembre 1955 e Rosa Parks, che lavora come sarta, sta andando a casa dopo una dura giornata di lavoro. Sta rientrando dalla sua famiglia, pensando forse a quanto è stanca, a tutte le cose da fare che l’aspettano, come tutte le donne, quando arriverà a casa. Fa insolitamente freddo a Montgomery, Alabama e finalmente quando vede arrivare alla fermata del Bus la sua linea, la 2857, i brividi di freddo vengo sostituiti da un sospiro di sollievo.
Sale, paga il biglietto e si siede, finalmente un attimo di riposo.
Ma per poco. Poche fermate e il bus si riempe di lavoratori che rientrano, brave persone umili, lavoratori onesti come lei.
Al che il bigliettaio le si avvicina e le intima di alzarsi dal posto.
C’è un uomo bianco in piedi che deve prendere il suo posto.
Già, Rosa ha la pelle nera.
Ha visto tante volte scene come quella o le ha vissute in prima persona.
Ma oggi, oggi Rosa dice no e rifiuta di alzarsi. Decide di disobbedire alla legge. perchè ritiene che anche se è una legge, essa sia ingiusta. Perchè è stanca di subire.. non lo sappiamo. Forse ci pensava da un pò, è un’attivista per i diritti degli afro americani, ma oggi ha deciso di dire no. Le conseguenze del suo gesto forse le ha già considerate, forse no. Viene arrestata.
Ciò che sappiamo è che sceglie deliberatamente di infrangere una regola e andare incontro alle conseguenze del suo atto.
Questo no, questo atto, farà nascere il movimento pacifico per i diritti degli afroamericani.

PROCESSO DECISIONALE

Ma come avviene il processo decisionale, “decision making”? A scuola nessuno ce lo insegna, ma si può, si dovrebbe apprendere acquisendone le competenze che richiede. Benjamin Libet, ci dice che l’attività neurale che precede un’azione si avvia un terzo di secondo prima che si abbia preso la decisione. Quindi la decisione spesso è un’illusione. Uno studio condotto da John Paerson rivela che la corteccia cingolata posteriore, legata a fattori come l’attenzione, la memoria e il pensiero cognitivo, svolge un ruolo fondamentale quando noi prendiamo una decisione difficile. Daniel Kahneman descrive due sistemi generali di pensiero, uno per lo più  inconscio e intuitivo, molto veloce; l’altro cosciente, analitico e lento; e afferma che noi ci identifichiamo col secondo mentre in realtà le decisioni vengono guidate prevalemtemente dal primo.

COACHING E VIRAL  LEADERSHIP.

Ogni volta che scegli consapevolmente, hai in mano un potere immenso di dare una svolta, magari inaspettata alla tua vita. Coach your life, allena la tua vita.

John Calvin Maxwell nel suo “I cinque livelli della leadership” ci dice in definitiva cosa fa il vero leader: fa in modo che le persone aderiscano spontaneamente ad un progetto, in quanto il leader è efficace nella misura in cui influenza le altre persone e le porta al suo livello. Ovvero CREA  altri leader.

Noi di Crea® abbiamo da alcuni anni chiamato questo processo “Viral Leadership”® . La leadership, quella vera, è virale, contagiosa. Il vero leader fa venire voglia agli altri di diventare leader. Altrimenti è qualcosa d’altro.

 

 

Selfempowerment e leadership Il cammino dell’eroe.

#changetheworld #coachyourlife Crea coaching & formazione #coaching ##coachyourbusiness #milano #firenze #bologna #genova #roma #catania #diventacoach #aicp #icf #wfc

Crea coaching & Formazione

COACHING E SUCCESSO

COACHING E SUCCESSO

VUOI SAPERE QUAL’E’ IL SEGRETO DEL SUCCESSO DEL COACHING (E NON SOLO)?

Lavoriamo con aziende, privati e organizzazioni che vogliono crescere, imparare, migliorarsi. Abbiamo formato almeno 200 coach professionisti eccellenti solo negli ultimi 4 anni. Quest’anno per farvi gli auguri di Buon Natale 2019 e Buon 2020 abbiamo deciso di scrivere qualcosa di diverso. Forse non tutti saranno d’accordo su queste poche righe che vado a scrivere, in cui ti svelo quello che è il segreto del successo, che tu faccia il coach, il formatore o il venditore o il manager, imprenditore o qualsiasi altra cosa, dall’insegnante al gommista.

I GURU DELLA VENDITA

Oggi se navighi sui social, se vai su internet, ti sarà capitato come a noi, di essere sommerso da offerte di maghi, guru ed esperti di marketing, strategie commerciali, personal branding, lead generation, funnel, brand reputation e chi più ne ha più ne metta. Tutti ti danno la formula magica del successo, del guadagno, del trovare clienti ecc ecc. Sono modi ottimi di declinazione di una professione. Rispettabilissimo tutto ciò, nulla da eccepire, io faccio un passo indietro e mi chiedo quale verbo andiamo a declinare. Il successo…?

Successo: participio passato di succedere. Il segreto del successo è che chi ce la fa non si arrende mai.

CONSIDERAZIONE, TATTO E RISPETTO: AVERE UN’IDEA ED ESSERE COERENTI

Quello che non tutti ti diranno, che è uno dei segreti di pulcinella del successo, nostro di Crea Coaching & Formazione e del coaching etico, ma di qualsiasi lavoro è di crederci!

Credici, sii autentico in ciò, qualsiasi cosa tu stia facendo. Che sia il lavoro della tua vita o una cosa momentanea, credici! Tratta il tuo cliente con autentico rispetto, con tatto e considerazione. Non lo perderai mai più, anche se adesso non comprerà nulla da te. Sei qui per fare i cento metri piani o una maratona?

Se ti può aiutare, immagina come ti comporti con una farfalla tra le dita e tratta il tuo cliente in quel modo. Di seguito alcune parole d’ordine che ti potranno aiutare.

CREDICI!

AUTENTICITA!

CONSIDERAZIONE!

RISPETTO E TATTO!

Aggiungo per brevità, ma ti consiglio di leggerlo, i quattro accordi di Don Migue Ruiz.

SII IMPECCABILE CON LA PAROLA:  fai attenzione a come e cosa dici, una paroila usata male può essere un macigno, educa il tuo linguaggio e questo cambierà e indirizzerà diversamente e in positivo il tuo pensiero;

NON PRENDERE NULLA IN MODO PERSONALE:  nessuno parla a nessuno, stiamo tutti parlando a qualcosa o qualcun altro, anche se non te ne accordi, parti dal presupposto che quando sei con una persona, una sola, invisibili ci sono presenti in quel momento, tante persone a cui ciascuno si sta rivolgendo;

NON SUPPORRE NULLA:  socraticamente, la sola cosa che puoi saper è di non sapere, non saprai mai nulla del tuo interlocutore, sarebbe già tanto se sapessi qualcosa di te stesso;

FAI SEMPRE DEL TUO MEGLIO: concedi a te stesso come agli altri, la possibilità di fare il “tuo” meglio, che contempla la possibilità dell’errore, del riconoscerlo e del migliorarsi.

Farfalla o bruco?

 

Angelo Storari